Pietro Annigoni a Ponte Buggianese

Ponte Buggianese Annigoni 1 F01download movie Untitled Paramount Event Horror Film in IMAX

Sorto come oratorio nei primi anni del 1500, la Chiesa di Ponte Buggianese, originariamente dedicata a San Giuseppe, nel 1628 fu sottoposta ad un totale rifacimento architettonico, con ulteriori modifiche nell’800. Attualmente è denominata Santuario della Madonna del Buon Consiglio e presenta una facciata baroccheggiante, con un portico a tre archi, mentre l’interno è a tre navate con soffitto a volta e un presbiterio sormontato da una grande cupola. Il maggior motivo di interesse del Santuario è dato dal ciclo di affreschi dipinti, a partire dal 1967, da Pietro Annigoni e dai suoi allievi.

La serie di opere ha cambiato radicalmente l’aspetto interno dell’edificio e, per la sua importanza, ha portato nel 1978 al riconoscimento dello stesso come chiesa monumentale di notevole interesse artistico, da parte del Ministero dei Beni Culturali. A lato della navata vi è una stanza detta degli “annigoniani”: tutte le pareti sono, infatti, state affrescate dagli allievi del maestro Annigoni. Inoltre, la chiesa da poco tempo è venuta in possesso di una reliquia della Passione del Signore: la Sacra Spina, conservata in un prezioso ed artistico reliquario del ‘700 in legno dorato. La devozione vuole che la spina provenga dalla corona di Gesù Cristo.

www.comune.ponte-buggianese.pt.it/turista/monumenti.htm

< Torna alla lista

Qui sopra “Vita” opera di Pietro Annigoni, conservata al MOCA di Montecatini Terme.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.