Il Montalbano

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

L’area collinare del Montalbano è stata denominata anche Le Colline di Leonardo e raggiunge nel suo punto più elevato i 635 m s.l.m., estendendosi per circa 16.000 ettari. Il paesaggio dominante è quello collinare tipico toscano, con la vite coltivata in pianura, o su terrazzamenti sulle prime colline, mentre sui pendii più elevati troviamo uliveti intercalati a boschi di castagni, querce, lecci. Il panorama risulta essere quello di una macchia mediterranea, che per la sua composizione e ricchezza ma soprattutto per la sua ubicazione in ambiente sub-montano è stato oggetto di numerosi studi; verosimilmente, questo tipo di vegetazione si è potuto generare grazie al microclima umido e temperato di questi versanti.

Il Montalbano si configura come risorsa ambientale di pregio ed è adatta in particolare  per passeggiate ed escursioni che, grazie all’estesa rete di percorsi pedonali e ciclabili, raggiungono località collinari immerse nel verde, siti archeologici, castelli, ville principesche. Le Colline di Leonardo hanno le caratteristiche di paesaggio culturale: per la presenza di importanti testimonianze storico-artistiche, come torri e fortificazioni, ville e fattorie. E’ suggestivo ritrovare questi sfondi in numerose opere di Leonardo Da Vinci. Per il Montalbano sono state avviate, alcuni anni fa, le procedure per la richiesta di inserimento nella lista dei siti UNESCO.

< Torna alla lista
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.